Refosco dal peduncolo rosso “Scodovacca” Denis Montanar – IGT 2015

55

Triple A

Questo Friuli Venezia GIulia rosso IGT “Scodovacca” della cantina Denis Montanar è prodotto con uve refosco dal peduncolo rosso in purezza. Ci si accorge subito come Montanar punti alla massima qualità notando la bassissima resa del vigneto; circa 30 quintali ad ettaro. Il Refosco di Denis Montanar viene fatto macerare e fermentare spontaneamente in tini aperti di legno per 25 giorni, poi viene lasciato affinare sulle fecce fini in tonneau di rovere per 24 mesi. Un prodotto importante, rispecchia le tradizioni di questa area vitivinicola; vi stupirà.

Produttore: Denis Montanar
Regione: Friuli Venezia GIulia
Denominazione: Venezia Giulia IGT
Vitigno: refosco dal peduncolo rosso 100%
Tipologia: rosso
Annata: 2015
Colore: rosso rubino
Bouquet: Al naso emergono note di viola, amarena e prugna, unite a sentori di tabacco aromatico, cardamomo ed a sfumature di liquirizia e cacao
Gusto: Al palato risulta equilibrato, di buon corpo e con un tannino ben sviluppato, ampio e lungo il finale
Abbinamenti: primi di terra , secondi di terra
Temperatura di servizio: 16/18 °C
Grado alcolico: 13%
Contenuto della bottiglia: 750ml

Categoria:
 

Descrizione

L’azienda agricola Montanar Denis è situata a Udine, in località Borc Dodòn. Agricoltori alla quarta generazione, Denis inizia a occuparsi di viticoltura nel 1989, quando prende in affitto i vigneti appartenenti al nonno. Negli anni poi acquista degli ettari di terreno e così nel 1995 nasce il progetto Borc Dodòn, dall’omonima località in cui sono situati. La conduzione dei vigneti è biologica certificata dal 1996; inoltre Denis ha aderito al protocollo della “Renaissance du Terroir”. Tutti i vini fermentano in maniera spontanea, senza aggiunta di lieviti selezionati e non subiscono alcuna chiarifica.

Triple A

“A” come Agricoltori – soltanto chi coltiva direttamente il vigneto puo` instaurare un rapporto corretto tra uomo e vite, ed ottenere un’uva sana e matura esclusivamente con interventi agronomici naturali
“A” come Artigiani – occorrono metodi e capacita` “artigianali” per attuare un processo produttivo viticolo ed enologico che non modifichi la struttura originaria dell’uva, e non alteri quella del vino
“A” come Artisti – solamente la sensibilita` “artistica” di un produttore, rispettoso del proprio lavoro e delle proprie idee, puo` dar vita ad un grande vino dove vengano esaltati i caratteri del territorio e del vitigno